sabato 14 agosto 2010

La Tour Santa Maria

Ogni vacanza a Barcaggio deve prevedere almeno una cappatina alla torre Santa Maria, altrimenti mia moglie non è soddisfatta.  Non è molto distante da Barcaggio, ma date le dimensioni della mia barchetta ci vuole un po' di mare calmo, mentre quest'anno a giugno c'era sempre vento abbastanza forte.

Comunque proprio gli ultimi giorni è arrivata un po' di bonaccia e così siamo riusciti ad andare, è anche una buona zona di pesca per dentici e ricciole, fondo roccioso alternato a sabbia e posidonie.

La torre è sul percorso del sentiero dei doganieri che da Macinaggio raggiunge Barcaggio, dove c'era la caserma, ormai trasformata in abitazioni private, e passando per Tollare arriva sino a Centuri.


Bombardata dalla flotta dell'ammiraglio Nelson ha però resistito bene all'usura dei secoli ed ancora svetta dagli scogli su cui è stata costruita.




                Sulle spiaggie vicine e lungo la costa pascolano o sostano le mucche, con tori e vitelli allo stato brado.









                                                                                                              



La torre prende il nome da una vecchia chiesetta romanica poco distante, qualche mese fa' è stata demolita la baracchetta che si intravede dietro la Torre, unica nota stonata in un ambiente di altri tempi.